Mangiare bene, anche senza glutine!

Quando me lo hanno detto, circa tre anni fa, non potevo crederci: i crampi allo stomaco, che mi tormentavano da cinque anni e più, erano causati dal glutine e, nello specifico, da un’allergia al frumento.

Vivere in Italia, un Paese famoso in tutto il mondo per le proprie prelibatezze a base di cereali, dalla pasta sfoglia alla pizza, dal pane ai pasticciotti, dai grissini torinesi alle focacce liguri, senza poter mangiare più nulla di tutto ciò mi ha inizialmente fatta stare parecchio male.

Poi, un po’ per volere e un po’ per dovere, ho preso atto della situazione e mi sono formata su cosa significasse realmente mangiare senza glutine. Ho così iniziato a sperimentare sia in negozi artigianali che nei supermercati per trovare alimenti validi sia in termini nutritivi che di sapore.

Devo ammettere che, ancora oggi, la ricerca di buoni prodotti gluten free non è terminata: le aziende stanno migliorando giorno dopo giorno sia la varietà dell’offerta che la qualità dei prodotti.

Proprio per questo, oggi vorrei parlarvi di un nuovo brand che ho conosciuto su Instagram e che ho avuto il piacere di testare per recensire e presentarvi: Nuvola Zero.

Si tratta di un’azienda Made in Italy che ha brevettato una ricetta innovativa con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di tutte le persone che hanno una vita frenetica ma vogliono rimanere in forma con gusto.

I loro snack e gli impasti per pane, pizza e pancake hanno dei buoni valori nutrizionali (tema che, talvolta, coi prodotti senza glutine passa in secondo piano) e, pur risultando leggeri ed equilibrati, sono molto gradevoli e saporiti.

Un altro aspetto positivo, che ho particolarmente apprezzato visti i numerosi impegni quotidiani, sono le confezioni monoporzione singole che contengono le giuste quantità di prodotto per ciascun pasto o spuntino.

La prima specialità che ho degustato sono stati i muffin e devo ammettere che li ho adorati: a differenza di altri dolcetti simili, questi risultano morbidi e gustosi, e niente affatto farinosi.

Se preferite invece il salato, vi consiglio di non perdere gli Snack Zero all’origano e i panini: vi assicuro che non ve ne pentirete.

Che dire… mi cimento nella preparazione della pizza e vi aspetto nelle stories sui social per mostrarvi il risultato!

Al prossimo suggerimento gluten free,
Greta

Rispondi